18 Luglio 2024
news
percorso: Home > news > Vario

Marco Andreazza conquista la A2. La dedica a Bepi Paronetto

06-07-2024 17:45 - Vario
MONTEBELLUNA - A distanza di 33 anni la Libertas Livorno torna in serie A2 ed uno dei protagonisti di questa impresa è sicuramente il tecnico montebellunese Marco Andreazza.

Partiamo dal fatto che allenare a Livorno non è la cosa più semplice che ci sia e che probabilmente è, alla pari di Bologna, l’attività più elettrica ed avvincente da capo allenatore. Livorno, è una città di poco più di 150 mila abitanti (molto meno della metà di Bologna ndr) ma anche qui due squadre storiche di pallacanestro (in realtà in passato sono state anche 3 con la Don Bosco Livorno dei fratelli Gigena e l’ex Treviso Podestà che iniziò la scalata fino alla A1 ndr), che tra mille vicissitudini nell’ultimo periodo hanno vissuto momenti altalenanti ma con la passione immutata del proprio pubblico. E non a caso i derby stagionali di questa serie B (Libertas e Pielle erano nello stesso girone ndr) hanno sempre visto il sold-out di oltre 8 mila persone al Modigliani Forum labronico.

«Un’annata pazzesca che era partita con il piede sbagliato dopo la finale persa l’anno prima contro Vigevano - attacca Andreazza - con una serie di infortuni che hanno minato le certezze della squadra. Ed iniziare la stagione, a Livorno, perdendo il derby di SuperCoppa il 9 settembre di 22 lunghezze (81-103 ndr) non è stato sicuramente un momento da ricordare».

La squadra ha iniziato a rilento e quindi arrivano le prime difficoltà del team amaranto in campionato con tre ko filati: Desio, Piombino e Crema. «Non nascondo che in quel momento la società ha anche messo in dubbio il mio operato e sono stato a rischio di taglio. Da lì abbiamo stretto i denti vincendo il derby dell'andata, arrivando poi alla finale di Coppa Italia poi persa con Montecatini». Livorno vince anche l’altra stracittadina nell’ultima di ritorno, una sfida che non valeva ai fini della classifica (Pielle già certa del primo posto in classifica e Libertas già seconda ndr) ma che dà ulteriore energia al team dell’ex Rucker Antonello Ricci e degli ex trevigiani, Tommaso Fantoni e Andrea Saccaggi. «Contro Faenza abbiamo dimostrato di essere sul pezzo, soffrendo sino all’ultimo e portando a casa la serie per 3-2. In semifinale è stato 3-0 contro Jesi, risultato tutt'altro che scontato poi in finale contro Roseto e con campo a sfavore, è stata la nostra lucidità e freschezza in gara 5 a farci avere la meglio. E vincere la serie contro il collega Franco Gramenzi che ha già vinto 12 campionati da capo allenatore, dà certamente ulteriore valore alla nostra impresa».

Vedendo le due promosse, possiamo dire che il girone A è più forte del girone B? «Credo sia una fatalità legata dagli abbinamenti ed a come si arriva alla fase finale. Avellino, dopo la sostituzione in panca (da Crosariol a Crotti ndr) ha cambiato marcia riuscendo a vincere con rotazioni limitate ribaltando sempre la serie dopo aver iniziato sotto: segno di grande solidità».

Il tuo futuro Marco? «Ho ancora un anno di contratto qui a Livorno ed è chiaro che mi piacerebbe disputare una categoria che mi sono meritato sul campo. Ad ogni ci siederemo nei prossimi giorni con la società per vedere che ci sia la fiducia reciproca di andare avanti con un progetto per questa piazza». Andreazza (ormai di casa nel livornese dopo le tre annate passate dapprima a Piombino ndr) la serie A2 l’ha già disputata, a Piacenza nel 2016-2017, guadagnandosi la salvezza ma ora l’obiettivo del tecnico montebellunese è quello di provare a portare in alto la Libertas continuando la propria sfida cittadina contro la rivale Pielle. Un successo che dedichi a? «Alla famiglia, agli allenatori che in passato mi hanno aiutato ed anche al compianto Bepi Paronetto».


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterle dare il servizio di prova gratuita dei nostri siti internet, per poterla contattare in caso di problemi, per poter fare assistenza in caso di segnalazioni di malfunzionamenti. I suoi dati vengono inoltre archiviati per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti e novità e promozioni esclusivamente dei ns. Servizi e prodotti.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;

MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@24secondi.com
I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.

AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.


Titolare del trattamento di dati personali è
24Secondi di Remo Primatel
Via Armentaressa 16/2
31024 - Ormelle - TV
C.F. PRM RME 80E26 F999W
P.IVA 04035370263


Per ulteriori informazioni:
info@24secondi.com

REFERENTE - Remo Primatel
torna indietro leggi Privacy Policy
 obbligatorio
generic image refresh

cookie